Market Road Evolution

Market Road Evolution

Market Road Evolution

Market Road Evolution

Market Road Evolution

Home » News

News


DALLA LINEA FRA-BER IL DEGHIACCIANTE 750 ML NO GAS PER AFFRONTARE L'INVERNO

DALLA LINEA FRA-BER IL DEGHIACCIANTE 750 ML NO GAS PER AFFRONTARE L'INVERNO - Market Road Evolution
Il freddo e l’inverno sono arrivati e quando le temperature scendono i problemi al proprio mezzo, sia esso Auto, Moto, Camper o Camion, aumentano.
Per prevenire o contrastare la formazione del ghiaccio, FRA-BER ha formulato un prodotto capace di risolvere il problema in maniera sorprendentemente veloce. Fa parte della nuova linea AKTIV-E (derivata dalle formulazioni professionali) e ha una efficacia difficilmente sperimentata in precedenza con qualsiasi altro prodotto.
DEGHIACCIANTE 750 ml NO GAS
Di lunga durata, veloce, ecologico.
Aktive-E Deghiacciante 750 ml NO GAS è il prodotto perfetto per sciogliere ed eliminare immediatamente il ghiaccio dai vetri e dal parabrezza. La speciale formula con enzimi attivi deterge in profondità la superficie garantendo una perfetta visibilità. Se spruzzato sui vetri prima del gelo, previene la formazione del ghiaccio e può essere utilizzato anche per sbloccare portiere e serrature. La sua formula speciale garantisce la piena sicurezza sui veicoli.
Modo d’uso
Si spruzzi il contenuto sul parabrezza ghiacciato da una distanza di 20-25 cm. A questo punto, il ghiaccio si scioglierà immediatamente e potrà essere asportato con le spazzole tergicristallo. In caso di ghiaccio persistente, spruzzare il prodotto in maniera abbondante, lasciare agire per alcuni istanti fino a quando lo strato non diventerà trasparente e morbido, quindi azionare il tergicristallo.
 
Linea Aktiv-E
La linea Aktiv-E è una linea di prodotti con enzimi attivi per la cura dell’Auto, della Moto, del Camper e del Camion derivata da formulazioni professionali. La nuova linea Aktiv-E è brevettata e capace di garantire un’elevata qualità di pulizia abbassando l’impatto ambientale grazie alla diminuzione dell’utilizzo di ingredienti a base di fonti non rinnovabili (come il petrolio) con elementi naturali (enzimi).
GLI ENZIMI: COSA SONO E COME LAVORANO GLI ENZIMI?
Gli enzimi sono molecole proteiche prodotte dagli organismi viventi, piante e animali ma anche microrganismi come batteri e funghi. Favoriscono e accelerano le reazioni biochimiche, aumentandone la velocità e abbassando la temperatura alle quali esse avvengono. Gli enzimi sono pertanto fondamentali per tutti i processi metabolici, sono “vivi” ma non sono organismi viventi e differiscono dalle altre proteine in quanto catalizzatori biologici e riescono a scindere lo sporco, naturalmente, facilitandone la rimozione durante il lavaggio. Esistono diversi tipi di enzimi applicati nei prodotti per la pulizia e così, ad esempio, gli enzimi lipasi scindono gli oli e i grassi mentre gli enzimi amilasi attaccano e scompongono gli amidi rendendo più semplice la loro rimozione dai tessuti.
 
 

MEDALLION WINTER WC P1:IL PNEUMATICO PER AFFRONTARE IN SICUREZZA L'INVERNO

MEDALLION WINTER WC P1:IL PNEUMATICO PER AFFRONTARE IN SICUREZZA L'INVERNO - Market Road Evolution
CST Tires, uno dei maggiori player mondiali nel settore pneumatici (occupa attualmente il 9° posto nella classifica dei maggiori produttori) implementa le misure disponibili del suo MEDALLION Winter WCP1, il pneumatico invernale pensato e progettato per rispondere a tutte le richieste del mercato.
Qualunque siano le condizioni dell’asfalto - freddo e bagnato, con fango oppure neve - Medallion Winter WCP1 by CST Tires garantisce il miglior grip e la migliore maneggevolezza per superare tutte le difficoltà.

I tasselli 3D, dotati di un intaglio interno che va a incastrarsi con la lamella adiacente in presenza di una qualsiasi deformazione delle stesse, migliorano il comportamento del pneumatico riducendone la deformazione e migliorandone le prestazioni. Più in generale, le lamelle 3D garantiscono una perfetta aderenza in curva e rendono possibile accelerare più rapidamente, anche su strade coperte di neve e/o ghiacciate. Un altro aspetto del nuovo CST Medallion WINTER WCP1 è la mescola del battistrada ricchissima di silice in grado di entrare subito in temperatura, e di mantenerla, garantendo sempre ottimo attrito e aderenza anche in presenza di climi particolarmente freddi.
Il pneumatico CST Medallion WINTER WCP1 riporta sia il codice M+S standard sia il pittogramma con le “Tre cime con fiocco di neve” (Three Peak Mountain Snow Flake ->3PMSF). Ciò significa che il pneumatico è conforme non soltanto a tutte le linee guida nei paesi nei quali i pneumatici invernali sono obbligatori ma che è capace di garantire le migliori prestazioni anche con le condizioni dell’asfalto più difficili.
 
CARATTERISTICHE IN BREVE
⦁ L’alta percentuale di silice permette al battistrada di adattarsi alle temperature più fredde e di avere ottime performance sia in condizioni di freddo e bagnato, freddo e asciutto, neve con ghiaccio.
⦁ Le scanalature longitudinali, unite a un battistrada caratterizzato dai vari tasselli incrociati, aumentano la rigidità e migliorano la trazione in caso di neve.
⦁ Le lamelle 3D rendono i tasselli e il battistrada più rigidi così da garantire una maggiore tenuta di strada.
⦁ Il battistrada a forma di “V”, con le sue ampie scanalature, è progettato per garantire sempre la migliore dispersione dei vari elementi presenti sull’asfalto.
⦁ I canali laterali e le scanalature longitudinali dall’andamento ondulato presenti sulla spalla migliorano ulteriormente la dispersione dell’acqua insieme all’aderenza e alla trazione su neve e ghiaccio.
 
CST Tires, un nome già leader nel nostro paese in settori quali Bici, ATV, Scooter, etc., è infatti una delle più importanti realtà in campo internazionale fra i produttori di pneumatici. Diffuso in oltre 170 paesi, si posiziona oggi stabilmente al 9° posto delle classifiche mondiali. Distribuito in esclusiva per Italia da B.I.S. srl, CST Tires fa della ricerca della qualità la sua prima e assoluta caratteristica. Grazie alle competenze e al riconosciuto Know-How del suo Centro R&D e alla tecnologia e agli standard espressi ai massimi livelli in particolare, ma non soltanto, nel nuovo sito produttivo di Xiamen dove vengono realizzati i pneumatici destinati sia alle vetture sia al trasporto leggero, CST Tires ha saputo raggiungere livelli di eccellenza assoluta che la pongono ai vertici mondiali, in linea con la qualità interpretata dai migliori marchi premium. Ed è proprio in quest’ottica che CST Tires è stata fra le prime aziende al mondo ad adottare nei propri stabilimenti gli standard qualitativi ISO 9001 (UE), ISO 14001 (Giappone), TS 16949 (Taiwan), CCC (Cina) e DOT (Usa), stabilimenti che insieme all’Istituto Tecnologico e al Centro R&D pongono il raggiungimento di una qualità superiore e il controllo qualità sulla produzione al centro delle proprie strategie.

HELLA PAGID: UNA GAMMA DI PRODOTTI IN COSTANTE CRESCITA NEL 2019

HELLA PAGID: UNA GAMMA DI PRODOTTI IN COSTANTE CRESCITA NEL 2019 - Market Road Evolution

 

Caleppio di Settala (Mi), dicembre 2019. Hella Pagid, lo specialista di sistemi frenanti con sede a Essen (Germania), frutto della joint venture tra TMD Friction e Hella, offre oggi al mercato indipendente del ricambio, in qualità di fornitore di gamme complete per il frenante, più di 12.000 codici disponibili a livello mondiale, destinati ad autovetture e veicoli commerciali leggeri.

Oltre a parti d’usura e idraulica frenante, la gamma Hella Pagid include anche gli accessori per tutti i tipi di veicolo, inclusi gli ibridi, gli elettrici e le vetture sportive. In termini di pastiglie e dischi, la copertura dei veicoli europei è praticamente del 100%.

“Il nostro motto è chiaro: vogliamo essere il fornitore a tutto tondo con una posizione di leadership nel mercato indipendente per tutti i prodotti relativi all’impianto frenante, supportando i nostri clienti con articoli che offrono il meglio in termini di qualità e disponibilità", afferma Thomas Gorkow, Director Product Management & Marketing di Hella Pagid.

La gamma di pinze freno è stata ulteriormente ampliata nel 2019, arrivando a un totale di circolante coperto che supera i 19 milioni di veicoli. La gamma si compone attualmente di circa 1.900 pinze freno disponibili a livello mondiale, che includono pinze rigenerate con deposito cauzionale, a basso impatto ambientale, e 112 nuove pinze freno senza deposito, fornite con accessori di alta qualità. HELLA nel 2020 inizierà la commercializzazione delle pinze freno nel mercato italiano, insieme al resto della gamma idraulica, partendo dalle 112 pinze freno nuove senza deposito cauzionale.

La gamma di pastiglie freno è stata anch’essa ulteriormente ampliata, con l’aggiunta di 757 applicazioni veicolari, portando a una copertura totale del circolante mondiale di oltre 8,5 milioni di veicoli. La gamma attuale di pastiglie freno si compone di 2.100 codici disponibili a livello mondiale, realizzati negli stabilimenti appartenenti a TMD Friction.

Il portfolio di dischi freno è stato anch’esso esteso con 299 applicazioni veicolari, arrivando così a una copertura totale del circolante mondiale di oltre 7 milioni di veicoli. La gamma totale di dischi freno eccede oggi i 2.600 codici disponibili a livello mondiale. Alcuni dei nuovi dischi freno inseriti in portfolio (identificati come dischi “HC”, ad elevato tenore di carbonio) si distinguono per una maggiore concentrazione di carbonio, che li rende particolarmente resistenti, con una composizione del materiale capace di dissipare rapidamente il calore.

 

 

  

 

AUTOPROMOTEC PREMIATA COME MIGLIOR FIERA INTERNAZIONALE PER IL 2019

AUTOPROMOTEC PREMIATA COME MIGLIOR FIERA INTERNAZIONALE PER IL 2019 - Market Road Evolution

  

In attesa della 29° edizione di Autopromotec, gli organizzatori della biennale internazionale dell’aftermarket automotive sono volati a Lisbona per ricevere il premio come miglior fiera del 2019 in Europa, classificandosi davanti al Salone internazionale dell'automobile di Ginevra, al Motortec Automechanika Madrid e all’IAA di Francoforte. Il riconoscimento è stato assegnato dalla rivista portoghese Automotive Magazine sulla base di un sondaggio realizzato intervistando gli espositori che hanno partecipato a diverse fiere europee.

I criteri decisi dalla rivista per scegliere il vincitore hanno riguardato aspetti come: il costo di partecipazione, il numero di visitatori presenti all’evento, la dimensione degli stand, l’accessibilità, la pulizia, la professionalità del personale e la presenza di infrastrutture adeguate all’accoglienza degli espositori sia all’interno del quartiere fieristico che nella città. “Secondo la nostra ricerca gli organizzatori di Autopromotec sono riusciti a offrire condizioni eccellenti sia agli espositori che ai visitatori, venendo incontro a tutte le loro esigenze – ha spiegato Eduardo Gaspar, direttore della rivista Automotive Magazine – Ed è per questo che li abbiamo scelti come miglior evento fieristico dell’anno”.

Sono molto contento di aver ricevuto questo premio perché dimostra come l’impegno e la professionalità che il team di Autopromotec mette ogni volta nell’organizzare la fiera sia apprezzato da espositori e visitatori – ha commentato Renzo Servadei, amministratore delegato Autopromotec –. Siamo già a lavoro per l’edizione del 2021 dove abbiamo in programma diverse novità connesse ai trend che stanno interessando il settore automotive”.

La cerimonia di premiazione si è tenuta presso il Cidade do Futebol, sede della squadra nazionale di calcio portoghese.

I numeri della Fiera

Autopromotec ha chiuso la 28 edizione con numeri in forte crescita. Sono state infatti 1.676 le aziende che hanno scelto la manifestazione come vetrina per presentare – spesso in anteprima – i propri prodotti e servizi, con un aumento del 4,4% del numero di aziende partecipanti rispetto all’edizione precedente, nel 2017. Di queste, la quota di aziende estere è pari al 43%, per un totale di 53 paesi rappresentati. La manifestazione, articolata su 17 padiglioni e 5 aree esterne, per una superficie espositiva totale di 162.000m2, ha visto la presenza di 119.108 operatori professionali, con un aumento del 4,85% rispetto al 2017, che hanno avuto l’opportunità di incontrare aziende specialiste di tutti i sotto-settori del mercato aftermarket.

LIBIA: QUALCOSA SI MUOVE A TRIPOLI, STATI UNITI INCONTRANO GENERALE HAFTAR

LIBIA: QUALCOSA SI MUOVE A TRIPOLI, STATI UNITI INCONTRANO GENERALE HAFTAR - Market Road Evolution

La notizia è ufficiale, una delegazione degli Stati Uniti d’America ha incontrato in Libia il Generale Khalifa Haftar per un confronto sulla situazione che ormai da tempo sta investendo il paese nordafricano. 

A seguito della notizia è intervenuto il presidente della FederPetroli Italia – Michele Marsiglia: “Segnale evidente che finalmente qualcosa si muove. Gli Stati Uniti non sono così facili a rendere pubbliche questo tipo di meeting, specialmente adesso. La cosa che per noi da importanza all’incontro è che oltre all’ambasciatore americano in Libia Richard Norland e ad alcuni consiglieri, era presente all’incontro il Vicedirettore Aggiunto presso Il Dipartimento Energetico degli USA, Matthew Zais. Se si sono mossi gli Stati Uniti, a breve si vedranno dei risvolti nella vicenda, specialmente sul piano energetico e, in vista di prossime elezioni”. 

Continua Marsiglia “Adesso più che mai la situazione politica a Tripoli inizia ad essere meno di azione ma più istituzionale e di confronto, a questo punto anche le aziende dell’Oil & Gas potranno iniziare a ragionare con una visione diversa, tempo al tempo. L’Italia energetica oggi deve essere vigile e presente in Libia con l’aiuto del Governo Italiano, altrimenti perderemo importanti occasioni economiche”.