Market Road Evolution

Market Road Evolution

Market Road Evolution

Market Road Evolution

Market Road Evolution

Home » News

News


INSTALLAZIONE A MODENA DI ARCHI PER LA SANIFICAZIONE DEI VEICOLI IN ITALIA

INSTALLAZIONE  A MODENA  DI  ARCHI PER LA SANIFICAZIONE DEI VEICOLI IN ITALIA - Market Road Evolution

ISTOBAL  dona un arco automatico che nebulizza al passaggio prodotto per la sanificazine sui DPI del personale sanitario in modo automatico, rapido e completo in 15 secondi.

Ha inoltre messo a disposizione del 118 un arco per la sanificazione esterna di veicoli sanitari e della protezione
civile, quali ambulanze e autopompe dei vigili del fuoco, oltre ai veicoli delle forze dell’ordine.

 Modena (19-06-2020).- Il gruppo spagnolo ISTOBAL, leader nel mercato italiano in soluzioni di lavaggio e cura per ogni tipo di veicolo, collabora con il 118 per far fronte alla diffusione di COVID-19, garantendo la sicurezza dei pazienti, del personale sanitario

e della protezione civile. Tramite la sua filiale italiana e il suo distributore Bianchi&Maestri, la società ha installato un arco per la sanificazione dei DPI, oltre a un altro arco per la sanificazione esterna dei veicoli nella città di Modena, presso il centro
operativo speciale 118 all’interno della Base Aeronautica militare chiusa nel 2012.
Entrambi gli archi vengono utilizzati quotidianamente sulla "via di sanificazione" per ambulanze, personale sanitario e protezione civile, dopo il trasporto di pazienti, tra gli altri esempi.
Con la comparsa del COVID-19, ISTOBAL ha iniziato la produzione di questi archi automatici con l'obiettivo di aiutare, facendo leva sulle sue conoscenze ed esperienze.
Pertanto, ha adattato i suoi progetti di lavaggio per il settore automobilistico in modo che possano contribuire alla sanificazione esterna dei veicoli e realizzare la sanificazione dei DPI del personale sanitario e della protezione civile in modo sicuro e controllato.

In particolare, ISTOBAL e Bianchi&Maestri hanno donato un arco automatico di sanificazione dei DPI alla sede centrale di Modena 118, che nebulizza al passaggio prodotto per la sanificazine sui DPI del personale sanitario in modo rapido e completo in
15 secondi. In questo modo, contribuisce a ridurre la carica virale in questi professionisti durante la loro giornata di lavoro ed è efficace in modo che possano rimuovere in modo più sicuro le loro speciali tute protettive. Questo arco ha una capacità media di
sanificazione quotidiana di oltre 4.000 professionisti con DPI.
Allo stesso modo, hanno anche messo a disposizione del 118 di Modena un arco per la sanificazione esterna dei veicoli, che ha una capacità media di circa 1.000 veicoli al giorno ed esegue una sanificazione 360 ° in una passata con prodotto biocida. Con esso
le ambulanze vengono sanificate quotidianamente e presto effettuerà anche la sanificazione dei camion dei pompieri e delle flotte delle forze di polizia, oltre ai veicoli dei Carabinieri. I prodotti chimici che ISTOBAL utilizza per la sanificazione sono registrati come virucidi in Italia.
Questi archi sono già utilizzati con successo in Spagna, non solo negli ospedali e nelle diverse sedi delle forze dell’ordine dello Stato, ma anche nelle stazioni di lavaggio in modo che la società possa effettuare la sanificazione esterna dei loro veicoli.

ISTOBAL è un gruppo multinazionale con sede a Valencia, leader nella progettazione, produzione e commercializzazione di soluzioni per il lavaggio e la cura degli autoveicoli. Con oltre 65 anni di esperienza, ISTOBAL pone innovazione e alta
tecnologia al servizio di prodotti e servizi che generano alta redditività nel settore del lavaggio, nonché un elevato valore aggiunto per gli utenti.
Il Gruppo esporta i propri prodotti in oltre 75 Paesi, collaborando con una vasta rete di distributori in tutto il mondo. Vanta nuove filiali e tre stabilimenti produttivi in Europa e in America. Attualmente, le vendite all'estero rappresentano ilm 70% della sua produzione-

 

FLOWEY PRESENTA HD45 BACTOVIRAL ULTRA RFU

FLOWEY PRESENTA HD45 BACTOVIRAL ULTRA RFU - Market Road Evolution
 

Detergente sgrassante disinfettante, virucida, battericida, lievicida, pronto all’uso ideale per tutte le superfici, i dispositivi e le macchine che possono essere lavate e disinfettate con acqua.

 
Il prodotto svolge la propria azione disinfettante in pochi minuti. E’ conforme alle normative europee EN14476, EN1276, EN13697, EN1650 ed è certificato e registrato in Lussemburgo, Francia, Germania.
 
Il prodotto è dotato di buone proprietà detergenti e sgrassanti, non lascia alcuna traccia dopo il risciacquo o l’asciugatura, non lascia odore. Inoltre il prodotto è conforme alle normative per l’uso nel settore alimentare.
 
Può essere pertanto utilizzato in molteplici settori: - Collettività, case di riposo, ospedali, asili, scuole, palazzetti e palestre, luoghi pubblici, industrie, alberghi, professioni sanitarie, professioni della bellezza e del benessere - Settore alimentare, industria agro-alimentare, stoccaggio prodotti alimentari, centri commerciali, celle frigorifere - Settore dei trasporti, trasporto pubblico, autovetture, ambulanze, camion, autobus, autocisterne, camion frigoriferi.  

E' ATTIVO DKV BOX EUROPE, IL DISPOSITIVO PER VIAGGIARE IN EUROPA SENZA PENSIERI

E' ATTIVO DKV BOX EUROPE, IL DISPOSITIVO PER VIAGGIARE IN EUROPA SENZA PENSIERI - Market Road Evolution
DKV BOX EUROPE, il dispositivo per viaggiare in Europa senza pensieri, è attivo e disponibile all’acquisto per tutti i mezzi superiori
a 3,5 t. La OBU EETS di DKV, completamente gestibile da remoto, permette il pagamento dei pedaggi in Europa e garantisce un’unica fatturazione semplice e trasparente.
 
Milano, 19.06.2020. DKV Euro Service informa che il DKV BOX EUROPE, il dispositivo progettato per fatturare tutti i principali pedaggi stradali in Europa, è attivo e acquistabile da tutti i clienti DKV con mezzi superiori a 3,5 t.
Con DKV BOX EUROPE, i viaggi internazionali per i mezzi superiori a 3,5 t diventano molto più facili per gli autisti e anche il lavoro amministrativo viene reso più semplice grazie all'unica fattura, chiara e trasparente, riepilogativa di tutte le transazioni.
La OBU DKV permette di pagare i pedaggi in Germania, Belgio, Austria, Francia,Spagna, Portogallo e i tunnel di Herren a Lubecca, Liefkenshoek in Belgio e  Warnow a Rostock. Altri pedaggi saranno aggiunti a breve e non sarà necessario cambiare il dispositivo, perché è già compatibile con tutti i sistemi. Attivare e disattivare le tratte e i dispositivi è semplice e immediato, direttamente dal cruscotto online all’aggiornamento “over the air”. Caratteristiche uniche del DKV BOX EUROPE:
- Pagamento dei pedaggi in tutta Europa con un unico contratto e un'unica fattura con il dettaglio di tutte le tue transazioni
- Strumenti online per la pianificazione e l'analisi dei tuoi viaggi
- Utilizzo immediato della OBU grazie al sistema "Plug and Play"
- Tecnologia "over-the-air": seleziona e attiva a distanza i paesi in cui vuoi viaggiare direttamente dal DKV COCKPIT
- 1 Pulsante per l’inserimento manuale del numero degli assi e del peso complessivo
 
Facile da montare grazie al sistema “Plug & Play”.Il nostro obiettivo era quello di offrire ai clienti la migliore soluzione EETS sul
mercato. A tal fine, ogni parte della catena di processo è stata intensamente testata in anticipo per assicurare un perfetto funzionamento del dispositivo DKV BOX EUROPE, dall’installazione e il comportamento in esercizio, fino alla corretta trasmissione dei dati e alla fatturazione, che è pensata per rispondere alle esigenze delle aziende di trasporto” ha dichiarato Marco Berardelli, Managing Director di
DKV Euro Service Italia.

 

 

 

 

SCONTO "GREEN" DEL 30% PER TUTTI I VEICOLI FULL ELECTRIC SU A35 E A58

SCONTO "GREEN" DEL 30% PER TUTTI I VEICOLI FULL ELECTRIC SU A35 E A58 - Market Road Evolution
Brescia,  giugno 2020. A partire dal 15 giugno 2020 su A35 Brebemi e A58 Teem sarà attivata una nuova scontistica del 30%, in collaborazione con Telepass, riservata ai veicoli Full Electric (auto completamente elettriche) e LNG (camion a gas naturale liquido). Lo sconto aumenterà sensibilmente la soglia di riduzione tariffaria per tutti i veicoli “green” portandola al 30%, un forte segnale di incentivo alla mobilità ecosostenibile su una direttrice strategica dal punto di vista economico e sociale ed un importante stimolo dopo la recente
emergenza sanitaria che ha colpito pesantemente questa area del paese.
La promozione si inserisce nel trend in atto nel contesto europeo che vede, tra i primi, i paesi nordici introdurre agevolazioni economiche per i veicoli meno inquinanti (nelle autostrade in Olanda, Lussemburgo, Danimarca e Svezia per i veicoli da 12 tonnellate) e in generale all’interno di un’attenzione particolare sull’argomento, nell’ambito del Green Deal.
Dagli ultimi dati disponibili, l’emergenza di questi mesi non rallenterà la transizione all’elettrico per quanto riguarda il settore auto: le case
automobilistiche tradizionali come FCA, GM, Ford, Volkswagen e l’emergente cinese BYD hanno in programma di lanciare nuovi veicoli con batterie più economiche e di lunga durata mentre indiscrezioni parlano del lancio del Model 3 di Tesla, già quest’anno o all’inizio del 2021, con una batteria in grado di percorrere un milione di miglia. Il tutto è parte di un piano più ampio per realizzare e usare batterie a lunga durata e a basso costo in grado di portare i prezzi dei veicoli elettrici alla pari con le tradizionali auto. Per quanto riguarda il
settore Camion a LNG immatricolati in Italia, i dati confermano un trend in crescita con più di 2.000 mezzi circolanti a fine 2019 e vendite proseguite anche in questi mesi malgrado la chiusura dei concessionari (+ 256 camion a GNL nei primi mesi dell’anno).
Le concessionarie di A35 Brebemi e A58 TEEM hanno pensato a questa importante promozione nel solco di questa tendenza, verso l’incentivazione ad una mobilità sempre più “green” e questa riduzione di tariffa andrà ad affiancare lo sconto del 20% già in vigore per tutti i clienti fidelizzati Telepass Business e Family.
“Con questa iniziativa, condivisa con la A58 TEEM, la A35 Brebemi si propone di contribuire alla diffusione dell’economia circolare al fine di favorire sempre di più la qualità ambientale e quella economica tese alla crescita, allo sviluppo e soggetta alla direzione e coordinamento di Autostrade Lombarde SpA  
Alla modernizzazione del settore autostradale del nostro Paese” ha affermato il Presidente di A35 Brebemi, Francesco Bettoni.
”A58-TEEM presta da sempre particolare attenzione alle tematiche ambientali,contribuendo alla fluidificazione del traffico nell’Est Milanese e dando vita a molteplici interventi naturalistici nelle aree attraversate dalla Tangenziale Est Esterna di Milano. Tramite questa iniziativa, concepita insieme ad A35 Brebemi, vogliamo essere apripista nel favorire una mobilità sempre più sostenibile e a basso impatto” ha commentato l’Amministratore Delegato di Tangenziale Esterna, Paolo Pierantoni.
“L’accordo con l’A35 Brebemi e A58 TEEM conferma e rafforza la strategia green di Telepass, volta ad incentivare la mobilità sostenibile, introducendo di fatto in Italia il principio della Direttiva Eurovignette che mira ad incentivare comportamenti ambientalmente sostenibili, applicando in questo caso sconti sulle tariffe non solo in funzione dell’utilizzo dell’autostrada ma anche sulla base
dell’inquinamento prodotto dal veicolo. Il telepass diventa quindi lo strumento naturale per consentire tale tariffazione, traslando esperienze fatte all’estero in vigore già da diversi anni” ha commentato Francesco Maria Cenci Head of
Tolling & Automotive di Telepass.
Da lunedì 15 giugno il modulo e tutte le informazioni snono disponibili  sui siti brebemi.it e tangenziale.esterna.it
 

CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO, CHIARIMENTI DALL'UFFICIO DELLE ENTRATE

CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO, CHIARIMENTI  DALL'UFFICIO DELLE ENTRATE - Market Road Evolution

Si sono riuniti il 18 Giugno  i fiscalisti di Faib Confesercenti, Figisc Confcommercio e Fegica Cisl che hanno condiviso la nota qui sotto riportata in merito al contributo a fondo perduto previsto dal DL 34/2020.

Nell’incontro, gli uffici delle nostre Federazioni hanno condiviso che con la circolare 15/E/2020 l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito alla fruizione del contributo a fondo perduto di cui all’ articolo 25 del D.L. n. 34/2020. In particolare, al paragrafo 2), punto 1) della circolare viene chiarito che ai fini del rispetto del requisito dimensionale ( ricavi ai sensi dell’articolo 85 comma 1,lettere a) e b) del TUIR non superiori a 5 milioni di euro ) per i distributori di carburante i ricavi dell’anno 2019 vengono determinati secondo le modalità dell’articolo 18,comma 10 del DPR 600/73 e quindi al netto del prezzo corrisposto al fornitore e dunque senza le accise.

Inoltre, per stabilire se il gestore ha diritto a ricevere il contributo a fondo perduto, oltre a quanto sopra indicato, al paragrafo 2) punto 2) della circolare richiamata si fa riferimento al “fatturato ed ai corrispettivi” realizzati nel mese di aprile.

  L’ Agenzia delle Entrate a tal proposito specifica che per ragioni di semplificazione ed in coerenza con la ratio del contributo, per i commercianti al minuto, categoria nella quale sono inclusi i gestori, si devono considerare il totale dei corrispettivi oltre ad eventuali fatture attive emesse, al netto dell’IVA, che hanno concorso alla liquidazione IVA del mese di aprile.

 Pertanto, considerato che il gestore dell’impianto di distribuzione carburanti annota giornalmente nel registro dei corrispettivi gli incassi del carburante e delle attività non oil, ai fini del riconoscimento del contributo a fondo perduto, dovrà semplicemente verificare se il volume delle vendite registrate nel mese di aprile 2020 sono state inferiori ai due terzi dell’ammontare del fatturato e dei corrispettivi del mese di aprile 2019, comprensivi in questo caso delle accise.

I nostri uffici fiscali restano a disposizione per ulteriori chiarimenti.

 

fonte sito FAIB CONFESERCENTI